martedì 6 settembre 2016

COMUNICATO STAMPA: Luca Lepore, "Scali ferroviari, ascolto cittadini e Municipi occasione per la città"


Milano, 5 Settembre 2016

Oggi riprende il tema degli scali ferroviari. La scorsa consiliatura il centro sinistra ha preso due bastonate in meno di un mese quando ha provato ad imporre un accordo quadro alla città. Ora si ricerca un modo diverso di costruire la delibera.
Gli scali ferroviari rappresentano un opera immensa per la città che può definire oltre 1 milioni e 250.000 mq.
Un occasione non solo per i soggetti coinvolti ma per tutti i cittadini, possiamo dire senza enfasi irripetibile. La giunta vuole sentire il consiglio comunale? bene! ascolti anche i cittadini ed i municipi.
La circle line, ad esempio, la definizione degli spazi a verde, la composizione dell'housing, i collegamenti con le stazioni metropolitane e, magari, la pianificazione integrata dalle opere pubbliche che l'amminstrazione può programmare sono elementi qualificanti per la nostra città che potranno disegnare l'aspetto della città nei prossimi decenni. Perchè non ascoltare i cittadini ed i Municipi di Milano?
In poco tempo possiamo definire tutto e bene. Cosi interviene l'assessore all'Urbanistica del Municipio 2 di Milano sugli scali ferroviari di Milano.

domenica 4 settembre 2016

COMUNICATO STAMPA: Samuele Piscina (Presidente Municipio 2), “Incendio RSA Quartiere Adriano, convocare urgentemente Comitato provinciale per la pubblica sicurezza per azioni concrete”

Milano, 4 Settembre 2016

In merito all’incendio scoppiato quest’oggi nell’edificio sito all’angolo tra via Mulas e via Adriano, interviene Samuele Piscina, Presidente del Municipio 2 di Milano.

“Nonostante lo stupro avvenuto meno di un mese fa all’interno della ex RSA del Quartiere Adriano, nessun intervento concreto di messa in sicurezza è stato portato avanti. Proprio 2 giorni fa una maestra è stata aggredita presso il vicino asilo di via De Curtis e oggi sono scoppiati diversi focolai all’interno dell’edificio di via Mulas”.

“Già nello scorso mandato avevamo chiesto più volte la messa in sicurezza dello stabile senza mai ottenere un riscontro concreto. Tale richiesta è stata ripetuta il 29 Luglio, durante la Giunta Comunale che si è svolta presso la vecchia sede del Municipio di Crescenzago, e successivamente allo stupro, avvenuto durante il mese di agosto, da parte sia del Municipio 2 che dei consiglieri comunali. Purtroppo però la struttura giace ancora oggi in preda ad abusivi e delinquenti”.

“Il Comune e il Prefetto non possono più assistere a questi atti senza muovere un dito. Per questo motivo il Municipio 2 chiede al Prefetto di Milano che venga convocato con urgenza il Comitato provinciale per la pubblica sicurezza al fine di trattare il tema della sicurezza nel Quartiere Adriano e in particolare delle occupazioni nella ex RSA”.

“I cittadini chiedono interventi concreti di sgombero e messa in scurezza dello stabile in modo tale che siano impedite fisicamente nuove occupazioni. Ogni minuto perso a tergiversare – conclude Piscina -  rende la pubblica amministrazione complice di atti come quelli che stanno avvenendo”.