giovedì 24 settembre 2015

COMUNICATO STAMPA: Lepore, "Famiglia naturale, convegno Lega Nord a Palazzo Marino"


Milano, 25 settembre 2015 

Sabato 26 settembre, alle ore 15, presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, il Gruppo Consiliare della Lega Nord organizza un convegno dal titolo “La famiglia, il fondamento della società” ove interverranno, tra l’altro, il prof. Marco Invernizzi, esponente di Alleanza Cattolica e direttore de “La Roccia”, l’avv. Simone Pillon, già consigliere del Forum Nazionale Associazioni Familiari e Vicepresidente del Comitato Difendiamo i nostri Figli e, in collegamento telefonico, l’on. Massimiliano Fedriga, capogruppo della Lega Nord alla Camera dei Deputati.
L’evento ha lo scopo di palesare l’importanza della famiglia naturale, come cuore pulsante, cellula e motore della società in grado di promuovere i valori e le capacità delle persone, nonché la necessità di sviluppare politiche di sostegno e di tutela della stessa che da tempo è sotto attacco per gli effetti di “falsi miti del progresso” che mirano alla decostruzione dell’individuo.
È quanto afferma Luca Lepore, consigliere comunale del Carroccio a Palazzo Marino.

COMUNICATO STAMPA: Lepore, "Abbonamenti ATM, nuove agevolazioni solo specchietto per le allodole"


Milano, 22 settembre 2015

Altro che nuove agevolazioni per gli abbonamenti “senior” di Atm!
Le tariffe promesse agli anziani dalla giunta Pisapia a partire dal 1° novembre sono soltanto uno specchietto per le allodole.
La celebrata riduzione vale soltanto dopo le ore 9.30 del mattino: vale a dire che gli anziani che devono utilizzare il mezzo pubblico prima di quell’ora devono pagare il biglietto intero.
Quindi, oltre all’abbonamento, i “senior” dovranno contemplare anche il pagamento dell’eventuale ticket.
E lo studio effettuato da Atm che rivelerebbe che le persone oltre i 60 anni usano il mezzo pubblico dopo le 9.30 ha tutto il sapore della beffa: basta utilizzare la MM al mattino per accorgersi dell’elevato numero degli  over 60 che la usufruiscono per varie ragioni (accompagnare i nipoti a scuola o all’asilo, recarsi agli ospedali per prelievi del sangue e visite varie, ecc.).
Altro che risparmio per gli anziani milanesi: questa manovra è l’ennesimo trucchetto della sinistra che vuol far credere di venire incontro ai pensionati ma, in realtà, sotto il tabarro di fantomatici studi, continua a sgraffignare nelle loro tasche.  
È quanto afferma Luca Lepore, consigliere comunale del Carroccio a Palazzo Marino.

venerdì 11 settembre 2015

COMUNICATO STAMPA: Lepore, "Campi Rom, premiata l'illegalità e la torbidezza"


Milano, 11 settembre 2015 

Non sono i nomadi ad essere considerati cittadini di serie B, bensì i milanesi.
Questa è la filosofia di Pisapia & C. e, se ce ne fosse stato ancora bisogno, la conferma è arrivata ieri sera in Consiglio Comunale quando le sinistre di governo hanno bocciato una mozione della Lega Nord la quale prevedeva che (come del resto fanno tutti gli onesti e mortali cittadini milanesi) il pagamento delle utenze domestiche, luce e gas, venissero pagate dagli abitanti dei rispettivi campi.
Ancora una volta il PD preferisce premiare coloro che vivono nell’illegalità e nel rifiuto della vera integrazione e trascura coloro che, invece, nonostante la corrente crisi economica e occupazionale, pagano in silenzio tutte le gabelle partorite in questa legislatura dalla “sinistra vampira”.
Parimenti, è stata negata l’operazione di trasparenza di pubblicare sul sito istituzionale del comune di Milano tutti i costi (suddivisi per ogni campo rom) affrontati negli ultimi quattro anni dalla Civica Amministrazione per fornire gratuitamente luce e gas ai dimoranti nei suddetti campi.
Con la bocciatura della mozione riemerge quindi in tutta la sua evidenza la politica torbida e razzista della maggioranza pisapiana: con essa l’illegalità, l’ambiguità e la discriminazione vanno a braccetto.
È quanto afferma Luca Lepore, consigliere comunale del Carroccio a Palazzo Marino.