giovedì 30 ottobre 2014

COMUNICATO STAMPA: Lepore, "Occupazioni, utilizzo esercito ottima soluzione"



Milano, 30 ottobre 2014

La  proposta  di  Salvini  di  mandare l’esercito porta a porta per buttare fuori  gli  abusivi  dalle  case popolari è cosa quanto mai condivisibile e improcrastinabile  se si vuole ripristinare la legalità in alcuni quartieri ormai fuori controllo e in mano alla prepotenza, al degrado e all’anarchia.
Una  grande  e  massiccia  operazione  di pulizia affinché le case popolari vengano  assegnate  a chi ha veramente necessità e attende legalmente e con fiducia in graduatoria il proprio turno.
Un’ipotesi  che  spero  non  cada  nel  vuoto,  ma  che  sia presa in seria considerazione da regione Lombardia, da Aler e dal Comune di Milano.
Non  meritano  commento  le  astiose e inconcludenti affermazioni di alcuni esponenti  del  M5S, movimento che sta vivendo della sua temporanea fortuna proprio grazie alla strumentalizzazione e alla disperazione delle gente.
Milano  non  si merita pseudo professorini che, incapaci di offrire serie e valide  proposte  al riguardo,  vivono  esclusivamente  di caciare e vanno contro  tutto  e  tutti,  appiattendosi inesorabilmente sulle posizioni più estremiste della più reazionaria e massimalista sinistra.
I  cittadini  milanesi non hanno bisogno delle loro solite e stantie ciance da baraccone, ma soltanto di risposte rapide e concrete per poter vivere in condizioni di legalità, di tranquillità e di giustizia.
Ora  basta  parole, si passi ai fatti: o sgombero o chi amministra la città levi  le  tende  e lasci il posto a chi ha a cuore il benessere e il futuro della nostra città.
È  quanto afferma Luca Lepore, consigliere comunale del Carroccio a Palazzo Marino.